Risarcimento malasanita Milano

√ Ci occupiamo di RESPONSABILITÀ MEDICA da OLTRE 20 anni.

Siete vittima di malasanità? 
Volete ottenere giustizia per voi o per un vostro familiare?

Ogni persona ha diritto ad un risarcimento danni causato da un errore del medico o da carenze della struttura sanitaria.

Contatta la Dr.ssa Gargiulo

Malasanità
Si parla di malasanità quando durante la somministrazione di una prestazione sanitaria, un errore medico (errore diagnostico / errore nella terapia) provoca un danno al paziente che ha usufruito di tale prestazione.

Vuoi avere giustizia per un caso di malasanità?

Per avere buone probabilità di ottenere giustizia e venire risarciti dopo essere rimasti vittima di un errore medico le pratiche devono necessariamente essere seguite da professionisti (medici legali e avvocati) specializzati nel settore della malasanità, ambito particolarmente complesso che richiede un'ottima conoscenza degli aspetti medico legali, legali e di medicina specialistica.

Cosa contraddistingue lo Studio Gargiulo?

  • Più di venti anni di esperienza maturata nel settore della malasanità.
  • Collaboriamo con studi legali  e avvocati specializzati in malasanità (in tutta Italia) che forniscono un supporto professionale sino alla soluzione definitiva del contenzioso e al risarcimento del danno.
  • La dottoressa Lucia Gargiulo assiste personalmente il proprio Paziente nelle fasi del procedimento, stragiudiziale e giudiziale.
  • Consulenza per responsabilità medica/malasanità in tutta Italia
malasanita risarcimento errore medico
 

La Dott.ssa Gargiulo assiste i propri pazienti in tutte le diverse fasi del procedimento. Assistenza clienti in tutta Italia.

 

Contatta lo studio medico legale


Responsabilità medica / Malasanità: la nuova Legge 8 marzo 2017 n. 24

Ha finalmente visto la luce, a seguito di un complesso percorso legislativo, la Legge n. 24 GU 17 marzo 2017 dal titolo Disposizioni in materia di sicurezza delle cure e della persona assistita nonchè in materia di responsabilità professionali degli esercenti le professioni sanitarie.

A una prima analisi del nostro studio medico legale si può affermare che la struttura della Legge Gelli/Bianco mira ad un sistema di responsabilità sanitaria obbligatoriamente assicurata ed economicamente sostenibile tenendo in doveroso conto così le esigenze del paziente.  

In primo piano, in un settore così delicato come quello della responsabilità medica si staglia l'affermazione di una finalità di base: la sicurezza delle cure e della persona assistita, affermata solennemente nell'incipit della sua articolazione di dettaglio all'art. 1. La legge si concentra proprio sulla "sicurezza delle cure, nozione che completa e presuppone il riferimento costituzionale (art. 32) diritto alla salute, principio cardine e guida nel lavoro del nostro studio medico legale.

Si può in sintesi affermare che si tratta di un intervento legislativo volto a razionalizzare una materia complessa come la responsabilità medica finalmente in modo da tutelare la posizione dei pazienti e dei soggetti danneggiati. 


VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO DELLA RESPONSBILITÀ MEDICA?
 

Dottoressa Lucia Gargiulo · Curriculum

La Dr.ssa Lucia Gargiulo svolge l'attività di libero professionista nell'ambito della medicina legale dal lontano 1993: i campi elettivi dell'attività sono la responsabilità medica o  errore medico, comunemente definita malasanità, e il risarcimento assicurativo (perizia assicurativa o perizia di parte).

risarcimento errore medico Ha preso inoltre parte in qualità di Medico Legale a numerose controversie in ambito previdenziale per conto di privati, enti ed aziende. leggi il curriculum completo...

  • Lavora presso la Polizia di Stato (Ministero dell'Interno) dove attualmente ha la qualifica di DIRIGENTE Medico Vice Questore, svolgendo fra le altre, l'attività di ausiliario di polizia giudiziaria (sopralluogo medico legale, rilievi autoptici (autopsie), documentazione e prelievo di tracce).

  • In relazione alla specifica competenza collabora con la magistratura essendo iscritta all'Albo dei Periti e Consulenti Tecnici d'Ufficio del Tribunale.

  • Ha partecipato nella veste di Relatore a numerosi Convegni di Medicina Legale e Tossicologia.

  • Ha partecipato nella veste di Docente a numerosi Master di specializzazione del settore della medicina megale.

 

Contatta lo studio medico legale


Casi di errore medico (malasanità) trattati dal nostro studio

 

 

 

Come ottenere giustizia ed essere risarciti dopo un errore medico

E' importante ricordare che ogni cittadino ha diritto ad una assistenza sanitaria adeguata, indipendentemente dal luogo e dalla struttura a cui si rivolge. E' quindi vostro diritto accedere a Strutture Sanitarie con soddisfacenti livelli di prestazioni tecniche e relazioni umane.

Se sei rimasto vittima di malasanità hai diritto ad ottenere giustizia ed un risarcimento danni per errore medico o per le carenze nella struttura sanitaria.

Cos'è la malasanità? 

Si parla di malasanità in quei casi in cui il professionista, non rispettando le regole della scienza medica, provoca dei danni o lesioni permanenti al paziente.
Coloro che possono incorrere nella responsabilità medica sono i medici, le strutture sanitarie come ospedali o cliniche e gli ausiliari (infermieri).
Per provare la responsabilità medica è necessario trovare e dimostrare la relazione tra le azioni compiute dal medico o dalla struttura sanitaria e le lesioni riportate dal paziente (in questo caso si può parlare di nesso di casualità).

Quando si parla di Errore Medico o Malasanità?

Si parla di responsabilità medica o malasanità quando un errore nella terapia o errore diagnostico del medico provoca un danno al paziente che ha richiesto una prestazione sanitaria. Quindi in parole povere si parla di malasanità nei casi in cui il professionista, non rispettando la scienza medica, provoca con il suo operato danni o lesioni permanenti al paziente. Per poter essere sicuri che la responsabilità sia da attribuire al medico è necessario dimostrare la stretta relazione tra l'operato del medico/Ente Ospedaliero e le lesioni riportate dal paziente.

 

Come determinare l' errore medico?

L' errore medico va misurato in relazione alle tecniche terapeutiche o alle conoscenze che vigevano nel periodo in cui si è verificato tale errore, se quindi determinate terapie erano ancora ignote nel momento in cui si sono verificati i fatti non è possibile attribuire la responsabilità al medico (o alla struttura sanitaria). Una volta accertata quindi la malasanità si può agire per ottenere un equo risarcimento.

 

Come ottenere un risarcimento danni per malasanità?

risarcimento malasanita

Risarcimento malasanità

Il risarcimento da malasanità è in sintesi il giusto indennizzo che si ottiene per l'errore medico al termine di una procedura articolata in diverse fasi, si può ottenere con ottime probabilità tramite una transazione con la struttura ospedaliera o l'assicurazione della medesima. Una volta terminata la fase transattiva si avrà diritto al risarcimento del danno medico e al pagamento.

Se non si trova un accordo tra le parti?

E' comunque possibile agire, se non si trova un accordo nella fase preliminare, in sede civile e/o penale per il riconoscimento del danno medico. Preliminarmente si può agire con un Accertamento Tecnico Preventivo (696 bis c.p.c.).
Questa procedura, di estrema importanza, consente di accertare la responsabilità medica che da diritto al risarcimento per la malasanità e di individuare il nesso causale tra errore del medico e il danno al paziente (lesione, decesso o invalidità).

E' facilmente intuibile che, per ottenere un risarcimento da malasanità, sia quindi fondamentale affidarsi ad un medico legale e ad un avvocato specializzati della materia. 

Tempi per ottenere il risarcimento

Il pagamento del risarcimento avverrà direttamente tra l'Ospedale o l'assicurazione dello stesso e il paziente oggetto di errore medico entro 60 giorni dall'avvenuta transazione.


Descrivi Il Tuo Caso di malpratice medica 


 

RESPONSABILITÀ MEDICA - Malasanità:
COME DENUNCIARE UN ERRORE MEDICO?


 
 

Fase 1. Esame del caso e della documentazione

Invio della documentazione medica del caso  da analizzare

In un primo tempo lo Studio Medico Legale effettua un approfondito esame della documentazione sanitaria e del caso in oggetto al fine di redigere un primo parere di fattibilità. Una attenta disamina del caso dal punto di vista medico-legale è indispensabile per determinare se vi siano le reali condizioni per richiedere un risarcimento danni o procedere in qualsiasi altro tipo di azione. 

 
 
 

2. Perizia Medico Legale · Calcolo danno biologico

Perizia medico legale risarcimento malasanitàSuccessivamente, valutata la fattibilità del caso e rilevato l'errore medico, procediamo alla stesura della perizia medico legale, necessaria a stabilire il nesso causale fra l'errore stesso e il danno biologico riportato.

Il danno biologico consiste nella menomazione permanente e/o temporanea dell'integrità psico/fisica della persona, comprensiva degli aspetti personali e relazionali.

Nelle perizie medico legali per malasanità valutiamo il danno biologico ed esprimiamo in termini di percentuale la menomazione all'integrità psico-fisica, comprensiva dell'incidenza sulle attività quotidiane, subita dal paziente.

 
 

 

 

3. Soluzione del contenzioso e risarcimento del danno per errore medico

Risarcimento danni per errore medico- Una volta stabilita la colpa medica per negligenza, imprudenza o imperizia e quantificato il danno da malasanita' nella perizia medico legale si potrà procedere ad una richiesta di risarcimento in via extragiudiziale previo colloquio con le parti.

Procedure suplementari per il risarcimento danni

Se il primo tentativo di un accordo tra le parti non dovesse andare a buon fine sono possibili ulteriori passaggi in via extragiudiziale.

 
ATP Accertamento Tecnico Preventivo art. 696 bis c.p.c.

- l'ATP prevede la Consulenza Tecnica d'Ufficio disposta dal Giudice volta ad accertare la responsabilità medica. Questa particolare procedura consente di avere un parere qualificato (terzo) in tempi molto brevi rispetto ad un procedimento ordinario.
L'ATP ha il duplice scopo di provare quindi in maniera documentale la responsabilità del medico e qualora questa venga accertata tentare una conciliazione tra le parti, quindi a ottenere il giusto risarcimento per il danno da malasanità.

Mediazione

Attività  svolta da un terzo imparziale e finalizzata ad assistere due o più soggetti nella ricerca di un accordo amichevole per la composizione di una controversia, anche con formulazione di una proposta per la risoluzione della stessa e quindi il risarcimento da malasanità.

 

 

Descrivi il tuo caso