Malasanità parto - Incompetenza cervicale definizione
Incompetenza cervicale   l’incompetenza cervicale è una importante causa di parto prematuro e di aborto tardivo. Può verificarsi quando la cervice uterina inizia a dilatarsi prima del tempo e questo sino a comportare un travaglio pretermine che può portare nei casi più estremi aanche alla morte del neonato. In realtà durante la gravidanza la cervice uterina dovrebbe restare chiusa per consentire al bambino di svilupparsi completamente.   Fattori di rischio analizzati dal medico legale :  lacerazioni cervicali o altri tarumi del collo  precedente incompetenza cervicale  rottura prematura delle membrane in precedenti gravidanze  anomalie e malformazioni dell’utero   interventi chirurgici sul collo dell’utero applicazione del forcipe in precedenti gravidanze esposizione ad alcune sostanze. In tutti questi casi è necessario che il ginecologo intervenga tempestivamente, prevedendo e diagnosticando l’incompetenza della cervice. Nel caso in cui il ginecologo sospettasse il verificarsi di una incompetenza cervicale dovrebbe tenere sotto stretta sorveglianza la donna effettuando ecografie ravvicinate (almeno ogni 15 giorni). Il ginecologo può consigliare diverse terapie e nei casi più estremi si può effettuare il cerchiaggio della cervice uterina. Per approfodimenti potete contattare: Studio Medico Legale Dott.ssa Lucia Gargiulo Corso Vercelli 7 Milano tel. 02 87197753


I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok Rifiuta