Marzo 2019 - Verona - La Dott.ssa Gargiulo viene contattata da giovane coppia per l'assistenza al proprio caso.

Trattasi di shock emorragico materno e morte perinatale in paziente che, a termine di una regolare gravidanza, veniva ricoverata con diagnosi travaglio di parto, con contrazioni per circa 8 ore.

La situazione si aggravava talmente che la paziente veniva trasportata in sala operatoria dove veniva eseguito un cesareo in emergenza e veniva alla luce, priva di vita, la piccola.

Grave in questo caso la condotta dei sanitari che avrebbero dovuto procedere a cesareo in urgenza per i chiari segnali clinici, in particolare mancata progressione della parte presentata.

 


I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok Rifiuta